Con Dino e don Tonino (e Vik Utopia) sogniAmo una Pasqua di liberazione da guerre e oppressioni

Con Dino e don Tonino (e Vik Utopia) sogniAmo una Pasqua di liberazione da guerre e oppressioni Il nuovo esodo, disertiAmo dalla disumanità  Pasqua vuol dire “passaggio”, l’origine della parola indica il passare, ci ha ricordato Salvo Vitale l’anno scorso (http://www.telejato.it/home/cronaca/gli-auguri-di-buona-pasqua-di-telejato/ ). La prima Pasqua è il passaggio finale della schiavitù in Egitto, la ribellione al Faraone e le catene spezzate con l’esodo nel deserto. Oggi la... Continua »
aprile 15, 2017

Mafie nel vastese, l’isola felice esiste solo nelle ipocrite menti complici

Mafie nel vastese, l’isola felice esiste solo nelle ipocrite menti complici  Un mese. E’ passato solo un mese. Eppure è tutto caduto nel dimenticatoio, nel silenzio più totale. Nel silenzio complice. Si, complice. Quella complicità borghese e ipocrita di chi non conosce, e non vuol conoscere, nulla di più e di diverso dall’accomodarsi, dall’adattarsi, dall’accettare tutto. Sfoggiando inedite doti canore solo... Continua »
ottobre 3, 2016

Mediterraneo, cimitero e oblio. Sprofonda l’umanità.

Mediterraneo, cimitero e oblio. Sprofonda l’umanità. Una fitta al cuore. Dolore, immenso dolore. Centinaia, forse 500, forse di più. Vite spezzate, perse per sempre allo scrigno dell’Umanità. Ma già dimenticate, oblio totale. E’ passata una manciata di giorni e i valzer di palazzo, il grigiore delle cancellerie, gli inutili lustrini e chiacchiericcio della “gente importante” ha... Continua »
aprile 30, 2016

Migranti, un ventennio di violenze, abusi e diritti negati

Migranti, un ventennio di violenze, abusi e diritti negati http://www.qcodemag.it/2016/03/25/migranti-un-ventennio-di-violenze-abusi-e-diritti-negati/ La fortezza Europa non accoglie, non c’è buonismo né tappeto rosso. La fortezza Europa respinge con violenza, calpesta umanità, cancella ogni umana pietà di Alessio Di Florio Ripubblicato anche su   http://www.isiciliani.it/migranti-un-ventennio-di-violenze-abusi-e-diritti-negati/#.Vvvh_TEvymV http://comune-info.net/2016/03/migranti-un-ventennio-di-violenze-abusi-e-diritti-negati/ http://www.osservatoriorepressione.info/13853/ http://www.agoravox.it/Migranti-un-ventennio-di-violenze.html L’ultimo articolo-denuncia di Stefano Mencherini, regista RAI e giornalista indipendente, sull’infinita vicenda del “Regina... Continua »
marzo 30, 2016

6 anni fa freddo gelo disumanità assassinavano Sher Khan

6 anni fa freddo gelo disumanità assassinavano Sher Khan In questi giorni son 6 anni che ci lasciato Mohammad Muzaffar Alì, per tutte le compagne e i compagni di Roma e non solo, Sher Khan. Un nome che purtroppo non dirà più nulla a tanti, troppi, della “sinistra italica”. Ma che invece dovrebbe dirci tutto e di più. Sher... Continua »
dicembre 10, 2015

Tutti a difesa del Crocifisso ma ai crocifissi incarnati ci si pensa?

Tutti a difesa del Crocifisso ma ai crocifissi incarnati ci si pensa? Ripropongo quest’articolo pubblicato per la prima volta su PeaceLink il 6 novembre 2009. Al di là di riferimenti a fatti accaduti in quelle settimane, alcuni fatti recenti (basti pensare alla parrocchia del vicentino dove il parroco alla chiamata ai “fedeli” per organizzare l’accoglienza in una vecchia canonica dismessa si è... Continua »
settembre 9, 2015

Altro che favoritismi, i migranti in Italia trovano sfruttamento e diritti violati. Sull’iniziativa ad Ortona e Vasto contro i rifugiati politici di “Noi con Salvini”

Quel che sostiene la recente iniziativa contro i rifugiati politici, avvenuta anche a Vasto e Ortona, non corrisponde a quello che quotidianamente vivono migliaia di migranti   Abbiamo appreso dalla stampa che anche nel nostro territorio, a Vasto e Ortona, si è aderito alla iniziativa di Salvini e della Lega... Continua »
aprile 14, 2015

Ai 21 migranti rinvenuti nella stazione di Vasto-San Salvo

Vagavano nel buio, nel freddo di una fredda stazione. Giorni di neve, giorni di grande freddo. Vagavano sull’asfalto, incerti, senza una direzione. Non sapevano dove andare. Vagavano, in cerca d’aiuto, speranzosi d’umanità. Tristi, disperati, non possedevano grandi limousine, ma solo i loro stanchi piedi. Non indossavano cravatte e vestiti di... Continua »
febbraio 14, 2015

Frizullo – Alessio Lega

La notte color del vino vomitò ancora una nave carica di kurdi, una nave carretta – come si dice – dal mare una nave disperata, della solita disperazione salpata dalla Turchia rotta contro l’illusione. Sulla fiancata graffiata, scavata una scritta misteriosa: «Frizullo» diceva: un nome, un monito, qualcosa… Cosa vorrà... Continua »
febbraio 2, 2015